Troppa attività fisica fa male all’intestino

Troppa attività fisica fa male all’intestino

06/14/2018 - 13:32

attività sportiva e mici

L'attività fisica fa bene o fa male?

L’attività fisica fa bene alla salute e il movimento regolare aiuta anche i pazienti con MICI a gestire meglio la malattia. Tuttavia, un’attività fisica eccessiva o non adeguata può creare problemi intestinali.

Secondo quanto scoperto da un team di scienziati australiani, c’è una diretta proporzionalità tra l’intensità e la durata degli esercizi e la difficoltà nella digestione e la presenza di bruciori, dolori e nausea. Si chiama “sindrome gastrointestinale causata dall'esercizio” e coinvolge chi esagera nello sport, superando all’incirca le due ore di attività continua.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Alimentary Pharmacology & Therapeutics, ha rilevato come la troppa attività fisica faccia confluire il sangue verso i muscoli, togliendolo alle cellule dell’intestino.

Una condizione che porta queste ultime a infiammarsi e a divenire permeabili. Le tossine e le sostanze nocive che solitamente sono isolate dalle cellule riescono quindi a passare attraverso le pareti e a finire nel sangue, generando problemi intestinali.

Lo studio ha verificato questa correlazione dopo due ore di esercizio fisico al 60% dell’intensità massima, soglia dopo la quale apparivano problemi intestinali, indipendentemente dalla condizione fisica della persona osservata. Una maggiore frequenza di problemi è stata notata negli individui che praticano corsa o che fanno attività con temperature elevate.

Una conferma a quanto emerso dallo studio è arrivata dalle percentuali di chi ha riportato sintomi gastrointestinali come nausea, gonfiore addominale, bruciore di stomaco, crampi e flatulenza. Li hanno lamentati il 96% dei partecipanti all’ultramaratona di 161km, così come il 93% di chi ha gareggiato nelle sfide ‘Ironman’ della disciplina del triathlon.

“L’attività fisica non va evitata”, spiegano comunque i ricercatori australiani, “ma vanno evitati gli eccessi. Gli esercizi effettuati nei tempi giusti sono anzi fondamentali per mantenere in salute l’intestino e tutto l’organismo”.

A cura di Paola Perrotta

Fonti

 - Costa RJS, Snipe RMJ, Kitic CM, Gibson PR. Systematic review: exercise-induced gastrointestinal syndrome—implications for health and intestinal disease. Aliment Pharmacol Ther 2017;46:246–265.