Patologie anorettali nel Crohn, quali segnali da considerare?

Patologie anorettali nel Crohn, quali segnali da considerare?

12/28/2020 - 12:03

La malattia di Crohn può frequentemente presentare complicanze a livello anorettale. La ragione sta nella natura stessa della patologia: l'infiammazione che ne è alla base, infatti, produce danni alla mucosa intestinale che possono dar luogo a:

●      stenosi, ovvero restringimenti di segmenti di intestino. In questi casi si parla di malattia di Crohn stenosante;

●      fistole a livello dell'intestino tenue, dell'ano e del retto.

In molti casi infatti lo stato infiammatorio può portare alla formazione di anomali punti di comunicazione tra le anse intestinali a contatto tra loro o a contatto con altri organi: sono appunto questi "fori" a essere definiti fistole. In questi casi si parla di malattia di Crohn fistolizzante.

 

Le tipologie di fistole e i sintomi

 

Nei pazienti affetti, queste possono presentarsi in varie forme e in diversi punti del tubo digerente. Vi sono varie tipologie di fistole, quali, ad esempio:

●      fistole entero-enteriche, ovvero anomale aperture tra le anse intestinali adiacenti;

●      fistole entero-vaginali, ovvero tra le anse intestinali e il canale vaginale;

●      fistole entero-cutanee, ovvero tra l'intestino e l'esterno attraverso la cute;

●      fistole retto-vaginali, ovvero tra retto e canale vaginale;

●      fistole anali e perianali, ovvero tra il canale anale e l'esterno.

 

Più nello specifico, a livello anorettale le fistole sono particolarmente comuni: si manifestano in una percentuale che va dal 25 al 50 per cento dei pazienti.

 

Sintomi delle fistole

Si presentano con diversi sintomi:

●      dolore;

●      sanguinamento;

●      bruciore;

●      febbre;

●      perdite di secrezioni maleodoranti.

 

Gli altri disturbi anorettali

Non pochi pazienti mostrano anche altre lesioni a livello perianale, come le ragadi. Inoltre in presenza di fistole si possono verificare anche ascessi perianali, particolarmente dolorosi e accompagnati da febbre, che rappresentano l'esito acuto dello stato infiammatorio locale: si tratta di piccole raccolte di pus all'interno del tessuto danneggiato.

Ragadi ma soprattutto fistole anali e ascessi hanno un impatto molto forte sulla qualità di vita. In molti casi le fistole sono diagnosticate prima dell'esordio clinico della malattia di Crohn oppure in concomitanza, mentre solo in una piccolissima percentuale di pazienti queste sono l'unica manifestazione della malattia.

 

Diagnosi delle fistole

La diagnosi di malattie perianali nei pazienti con malattia di Crohn avviene sulla base dell'esame obiettivo con esplorazione esterna e interna dell'ano e del canale anale. Sono inoltre utili per una migliore definizione della patologia anche la risonanza magnetica delle pelvi e l'ecografia transperineale.

La risonanza magnetica delle pelvi,una normale risonanza magnetica effettuata sulla parte bassa dell’addome, consente una visione completa della posizione e della struttura delle fistole.Grazie a questo esame non invasivo e senza particolari controindicazioni si ottengono immagini in alta risoluzione, di elevata precisione e a tre dimensioni dell’intera area anatomica e quindi anche della tipologia, collocazione e aspetto delle fistole.

L'ecografia transperineale  invece, è un esame meno accurato, ma può essere impiegato in prima battuta per escluderne la presenza in pazienti che mostrano sintomatologia anorettale. L'ecografia transperineale infatti è una metodologia non invasiva condotta facendo scorrere una sonda ecografica lungo il perineo, senza entrare nel canale anorettale. Il trattamento delle complicanze anorettali, e in particolare delle fistole, è inizialmente lo stesso impiegato per la malattia di Crohn che si manifesta in altri tratti del tubo digerente, tuttavia in non pochi casi può essere necessario l'intervento chirurgico. Da tempo inoltre si sperimentano terapie innovative, come quelle che fanno uso delle cellule staminali nel trattamento specifico delle fistole perianali.

 

 

 

Fonti

American Gastroenterological Association Clinical Practice Committee. "American Gastroenterological Association medical position statement: perianal Crohn's disease". Gastroenterology. 2003;125(5):1503-1507. doi:10.1016/j.gastro.2003.08.024

Ansari P, "Fistola anorettale", Msd Manuals, https://www.msdmanuals.com/it/casa/disturbi-digestivi/malattie-dell%E2%8...

Ascessi e Fistole Anali, Colorectal and pelvic floor diseases center, https://www.colonproctologia.net/patologie-2/ascessi-e-fistole-anali/

Come si fa la diagnosi di malattia di Crohn perianale, Dar-Win, https://www.dar-win.it/malattia-di-Crohn-perianale/come-si-fa-la-diagnos...

Ecografia del pavimento pelvico, transanale e transrettale, Società italiana di chirurgia colorettale, https://www.siccr.org/informazioni-generali/ecografia-del-pavimento-pelv...

Faucheron JL et al, "Chirurgia delle complicanze anorettali della malattia di Crohn", EMC - Tecniche Chirurgiche Addominale, Volume 24, Issue 4, June 2018, Pages 1-16

Fistola di Crohn, Società italiana di chirurgia colorettale, https://www.siccr.org/glossario/fistola-di-crohn-o-_-in-morbo-di-crohn/

Gasbarrini et al., La Malattia Perianale nella Malattia di Crohn, Cemad, Policlinico Gemelli, http://cemadgemelli.it/static/materialinformativi/MalattiaPerianaleNella...

Gecse KB et al, "A global consensus on the classification, diagnosis and multidisciplinary treatment of perianal fistulising Crohn's disease". Gut. 2014 Sep;63(9):1381-92. doi: 10.1136/gutjnl-2013-306709. Epub 2014 Jun 20.

Malattia di Crohn e fistole perianali: l’efficacia delle cellule staminali nella terapia. I risultati in uno studio, Humanitas Research Hospital, https://www.humanitas.it/news/21480-malattia-crohn-fistole-perianali-lef...

"Malattia di Crohn perianale: nuovo consenso internazionale sulla classificazione, diagnosi e trattamento", PharmaStar, https://www.pharmastar.it/news/gastro/malattia-di-crohn-perianale-nuovo-...

Qual è il trattamento della malattia di Crohn perinale?, Dar-Win, https://www.dar-win.it/malattia-di-Crohn-perianale/qual-e-il-trattamento...

Scanu AM., "Fistole perianali nella malattia di Crohn. Iter formativo in coloproctologia. Corso avanzato e update in coloproctologia", Vercelli, 15-17 Dicembre 2008, https://www.siccr.org/wp-content/uploads/2015/08/scanu_doc.pdf

Sirikurnpiboon S et al., "Comparison of Endoanal Ultrasound with Clinical Diagnosis in Anal Fistula Assessment". J Med Assoc Thai. 2016;99 Suppl 2:S69-S74.

Vermeire S et al., "Perianal Crohn's disease: classification and clinical evaluation". Dig Liver Dis. 2007;39(10):959-962. doi:10.1016/j.dld.2007.07.153