MICI, gravidanza, parto, allattamento

MICI, gravidanza, parto, allattamento

07/29/2021 - 13:06

La maternità è un passo importantissimo per qualsiasi giovane donna, e così deve essere anche per quelle affette da malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI). Nonostante quella di diventare madri rappresenti una scelta oggi tendenzialmente sicura per chi ha la malattia di Crohn o la rettocolite ulcerosa, molti dubbi permangono nelle pazienti.

 

Le paure delle donne

Uno studio australiano ha ad esempio valutato la loro percezione circa le possibili interazioni tra MICI e gravidanza: nell'84 per cento dei casi le donne intervistate ritenevano che la terapia che assumevano fosse pericolosa per il feto mentre il 19 per cento ha persino affermato di essere disposta a sopportare i sintomi della malattia piuttosto che assumere farmaci. Ben il 28 per cento ha infine confessato di aver modificato la terapia senza consultare il medico. Purtroppo però questa scelta è molto più rischiosa dei possibili danni fetali: l'interruzione della terapia implica infatti un incremento di attività di malattia con pericoli per il nascituro.

 

La gravidanza va sempre pianificata

Del resto molti studi hanno dimostrato che la maggior parte dei farmaci per la terapia delle MICI è compatibile con la gravidanza: secondo uno studio pubblicato su Gastroenterology, infatti, questi non aumenterebbero gli eventi avversi a carico della madre o del nascituro tanto a ridosso del parto quanto durante il primo anno di vita. Ovviamente prima di prendere una decisione così importante occorre discuterne con il gastroenterologo e con il ginecologo: un rapporto di fiducia con i propri specialisti è fondamentale per individuare le migliori strategie per portare a termine una gravidanza in sicurezza senza trascurare l'andamento della MICI per il bene proprio e del bambino. Perché ciò sia possibile è sempre necessario pianificare la gravidanza: è infatti importante rimanere incinte durante un periodo di remissione della malattia di Crohn e della rettocolite ulcerosa, riducendo così i rischi di aborto spontaneo, di parto pretermine o di pericoli durante e subito dopo il parto.

 

Donne operate di MICI: attenzione

Non esistono nemmeno particolari preclusioni alla gravidanza e al parto nemmeno per le donne con MICI che hanno subito interventi chirurgici. Ovviamente anche in questo caso occorre discuterne con gli specialisti: in base alla condizione dell'addome sarà opportuno scegliere tra parto naturale o cesareo. Particolare attenzione meritano le pazienti affette da malattia di Crohn portatrici di una pouch, ovvero un retto artificiale confezionato dopo una colectomia totale per consentire la defecazione e ovviare alla stomia. In queste pazienti dopo il parto si può verificare qualche problema di incontinenza. Durante la gravidanza, però, nemmeno queste donne sono esposte a rischi tali che impediscano loro di diventare madri.

 

Allattamento e farmaci

Si può essere tranquille anche a riguardo dell'allattamento, anche in corso di terapie farmacologiche: nonostante una piccola parte di farmaci assunti dalla madre possa essere individuata nel latte materno, non ci sono reali pericoli per il piccolo. Queste modeste quantità, infatti, una volta entrate nel tratto intestinale del neonato vengono degradate dal suo stesso organismo fino a diventare inoffensive. Sarà comunque il medico a individuare il farmaco più corretto per la paziente e a segnalare tempistiche e modalità per la pianificazione della gravidanza e quindi anche dell'allattamento al seno.

 

 

Fonti

Apistom, Stomia e gravidanza, http://www.apistom.it/index.php/2-non-categorizzato/23-stomia-e-gravidanza

Bortoli A, MICI e problematiche correlate alla riproduzione, Aigo, IgIBD, https://amiciitalia.eu/sites/default/files/prove_gravidanza_finale_1.pdf

"Farmaci per Crohn e colite ulcerosa, nessun rischio aggiuntivo in gravidanza per mamma e nascituro", PharmaStar, https://www.pharmastar.it/news/gastro/farmaci-per-crohn-e-colite-ulceros...

Foulon A et al, "Maladie chronique inflammatoire de l’intestin et grossesse : de la conception à la naissance" [IBD and pregnancy: From conception to birth], Gynecol Obstet Fertil Senol. 2020 Jun;48(6):514-519. French. doi: 10.1016/j.gofs.2020.02.013. Epub 2020 Mar 4. PMID: 32145453.

Friedman S, "Pregnancy and IBD: Timing Is Everything". Dig Dis Sci. 2017 Aug;62(8):1847-1849. doi: 10.1007/s10620-017-4498-x. PMID: 28243812.

Gaidos JK, Kane SV, "Managing IBD Therapies in Pregnancy". Curr Treat Options Gastroenterol. 2017 Mar;15(1):71-83. doi: 10.1007/s11938-017-0123-5. PMID: 28181180.

Hudson CN, "Ileostomy in pregnancy". Med Chir Dig. 1973;2(6):359‐361.

"Malattia di Crohn e colite ulcerosa: al via il progetto 'Resilient mothers'”, AboutPharma, https://www.aboutpharma.com/blog/2020/07/22/malattia-di-crohn-e-colite-u...

"Malattie infiammatorie croniche intestinali, ok all'allattamento anche in terapia farmacologica", PharmaStar, https://www.pharmastar.it/news/gastro/malattie-infiammatorie-croniche-in...

"Malattie infiammatorie intestinali e gravidanza: un binomio possibile", Fondazione Veronesi Magazine, https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/ginecologia/malattie...

"Malattie infiammatorie intestinali, un caso su 4 durante la gravidanza. Ci sono rischi, ma la terapia salva la vita anche al feto", PharmaStar, https://www.pharmastar.it/news/gastro/malattie-infiammatorie-intestinali...

McConnell RA et al, "Pregnancy and the Patient with Inflammatory Bowel Disease: Fertility, Treatment, Delivery, and Complications". Gastroenterol Clin North Am. 2016 Jun;45(2):285-301. doi: 10.1016/j.gtc.2016.02.006. PMID: 27261899.

Nguyen GC, et al, "The Toronto Consensus Statements for the Management of Inflammatory Bowel Disease in Pregnancy", IBD in Pregnancy Consensus Group; Canadian Association of Gastroenterology. Gastroenterology. 2016 Mar;150(3):734-757.e1. doi: 10.1053/j.gastro.2015.12.003. Epub 2015 Dec 11. PMID: 26688268.

"Sigr: 'Allattamento è sicuro con la maggior parte dei farmaci'", Quotidiano Sanità, http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?approfondi...

Whiteley I et al, "The embodied experience of pregnancy with an ileostomy". J Clin Nurs. 2018;27(21-22):3931‐3944. doi:10.1111/jocn.14601

Xu L et al, "Systematic review with meta-analysis: breastfeeding and the risk of Crohn's disease and ulcerative colitis". Aliment Pharmacol Ther. 2017 Nov;46(9):780-789. doi: 10.1111/apt.14291. Epub 2017 Sep 11. PMID: 28892171; PMCID: PMC5688338.