Patologia

Un gigantesco catalogo dei batteri dell’intestino

I ricercatori del MIT e del Broad Institute hanno realizzato un catalogo contenente ben 7.758 ceppi di batteri intestinali, 3.632 genomi sequenziati interamente e diversi pezzi di genoma dei suddetti batteri sequenziati parzialmente: uno strumento fondamentale per comprendere il ruolo di questi microrganismi in tantissime malattie, incluse le MICI.

Italian

La calprotectina fecale come indicatore della progressione della malattia di Crohn

Uno studio sulla rivista Clinical Gastroenterology and Hepatology conferma l’importanza della calprotectina fecale come marker prognostico e mostra che tenere sotto controllo questo valore può aiutare i medici a identificare tra i pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI) quelli nei quali più probabilmente la malattia progredirà.

Italian

Alimentazione consigliata per le MICI? Quella personalizzata

Serve seguire un’alimentazione specifica quando si ha una MICI? Quale? Quali sono le raccomandazioni? A oggi non vi è un’alimentazione specifica consigliata nè una su cui letteratura e specialisti sono concordi nel consigliare. L’alimentazione migliore dunque è quella che funziona per il singolo paziente, e per metterla a punto si può provare a partire da uno dei regimi alimentari più studiati dalla letteratura e poi personalizzarlo.

Italian

MICI, conosciamole meglio

In Italia per lo meno 200mila persone sono affette da una malattia infiammatoria cronica intestinale: una condizione che accompagna per tutta la vita e che ha un forte impatto sulla qualità della vita di chi ne è affetto. Ma cosa sono e quali sono queste malattie?

Italian

Calprotectina: una proteina da conoscere meglio

Dalla diagnosi al monitoraggio dell’attività della malattia fino al predire la risposta alla terapia e quindi ridurre la necessità di esami endoscopici invasivi e costosi, l’esame per la calprotectina fecale presente diversi usi e vantaggi. Ecco di cosa si tratta e quali informazioni permette di ottenere.

Italian