Colite ulcerosa: attenzione agli zuccheri!

Colite ulcerosa: attenzione agli zuccheri!

02/26/2020 - 17:18

I pazienti con le malattie infiammatorie croniche intestinali, come la colite ulcerosa e la malattia di Crohn, devono far attenzione agli zuccheri. Questo è un consiglio che molti pazienti potrebbero scambiarsi uno con l’altro grazie alla loro esperienza personale. Circa il 10% riportano infatti che gli alimenti più dolci e gli zuccheri contribuiscono all’insorgenza di una ricaduta e al peggioramento dei sintomi.

Ora però questo consiglio ha trovato delle basi scientifiche grazie a uno studio dell’Università di Alberta, in Canada, secondo il quale una dieta ricca di zuccheri, anche se seguita per pochissimo tempo, ad esempio un paio di giorni, provoca una maggiore permeabilità intestinale e uno squilibrio delle popolazioni di microbi dell’intestino che portano a una maggiore suscettibilità a coliti e infiammazioni. 

Gli effetti dell'alimentazione sulle MICI

I ricercatori, guidati da Karen Madsen, esperta dell’alimentazione dei suoi effetti sulle malattie infiammatorie croniche intestinali, hanno condotto questo studio per verificare quanto i pazienti affermano molto spesso e quanto diversi studi stanno ora confermando: quello che mangiamo ha un effetto su sintomi e malattia. 

Inoltre, Madsen ha osservato che le malattie infiammatorie croniche intestinali sono in crescita in quelle aree del mondo dove si adotta una dieta cosiddetta “occidentale” ricca di grassi e zuccheri, ma che l’effetto degli zuccheri soli sulle malattie infiammatorie croniche intestinali è stato finora poco studiato.

Partendo da questi presupposti, i ricercatori hanno sottoposto alcuni topi a una dieta ricca di zuccheri, e hanno scoperto che i topi che avevano seguito questo tipo di alimentazione presentavano una maggiore suscettibilità e sintomi più intensi alla colite chimicamente indotta rispetto a quelli che seguivano una dieta equilibrata. E hanno scoperto che bastavano due giorni di questo tipo di alimentazione per agire sull’intestino e sul microbiota, l’insieme dei batteri che vi abitano. 

L'effetto dei cibi ricchi di zuccheri

Volevamo sapere quanto tempo sarebbe stato necessario a un cambiamento nella dieta per avere un impatto sulla salute. Nel caso dello zucchero e della colite ci sono voluti solo due giorni, il che è stato davvero sorprendente. Non pensavamo che sarebbe successo così in fretta", ha commentato Madsen. 

Secondo quanto riportato nello studio, sarebbe proprio l’azione degli alimenti su microbiota a provocare questa maggiore suscettibilità. Regimi alimentari ricchi di zuccheri e poveri di fibre, infatti, favorirebbero le popolazioni di batteri che hanno effetti negativi sulla salute intestinale a scapito di quelli buoni che hanno invece un effetto protettivo.

L’effetto di questo cambio di popolazione, anche per tempi così brevi, è un danno alla parete intestinale e dunque un aumento della permeabilità e una risposta antinfiammatoria difettosa; problemi che, fortunatamente, per lo meno dei topi, sono rientrati quando i ricercatori hanno fornito agli animali supplementi di acidi grassi a catena corta, normalmente prodotti dai batteri buoni.  

Questo studio non è il primo a sostegno di un regime alimentare povero di zuccheri. Sempre quest’anno per esempio, i ricercatori del King’s College London (LInk alla news inviata a novembre: Un sollievo dai sintomi intestinali grazie a una dieta “low FODMAP”) hanno mostrato che una dieta povera  in particolare di alcuni zuccheri ad alto potere fermentativo come il fruttosio, il saccarosio, il sorbitolo, il manitano, i fruttani (che si trovano nell’aglio, nei porri, nei carciofi e nel grano) e i galatto-oligosaccaridi (in lenticchie, ceci e piselli) sembrerebbe essere di aiuto per tenere sotto controllo un’infiammazione cronica, come nel caso di colite ulcerosa e malattia di Crohn. 

 

Fonti

Shukla R, Thakur E. Caregiver Burden in Adults With Inflammatory Bowel Disease. Clinical Gastroenterology and Hepatology 2018; DOI: https://doi.org/10.1016/j.cgh.2017.05.020 

Crohn’s and Colitis Foundation - Navigating Daily Life with IBD.

https://www.crohnscolitisfoundation.org/mental-health/navigating-daily-life-with-ibd

Crohn’s and Colitis UK - Supporting someone with IBD. A guide for friends and family. 

https://www.crohnsandcolitis.org.uk/about-crohns-and-colitis/publications/supporting-someone