Chirurgia bariatrica e MICI: c'è un collegamento?

Chirurgia bariatrica e MICI: c'è un collegamento?

08/29/2018 - 10:49

MICI e Chirurgia Bariatrica Che relazione esiste tra la chirurgia bariatrica e le MICI?

Alla domanda ha provato a rispondere un'analisi effettuata da un team di ricercatori della Icahn School of Medicine at Mount Sinai di New York. Secondo i ricercatori ci sarebbe un collegamento tra l'insorgere delle MICI e l'essersi sottoposti in passato a un'operazione chirurgica per la riduzione del peso corporeo. La ricerca ha prima preso in considerazione 15 casi di MICI con una precedente storia di chirurgia bariatrica, per poi analizzare un corposo database nel quale sono stati registrati 8.980 casi per un totale di 43.059 controlli. Le cause dell’insorgenza delle MICI sono perlopiù sconosciute. Il rapido aumento delle malattie infiammatorie croniche intestinali, su scala globale, non è legato solo alla genetica: essa spiega solo una piccola parte del rischio di sviluppare tali malattie, in quanto le componenti della flora batterica intestinale e altri agenti ambientali giocano un ruolo significativo.

Il risultato della ricerca ha quindi messo in evidenza come una precedente operazione per perdere peso possa essere associata a una probabilità doppia di sviluppare una MICI nel corso della vita . Non è chiaro, spiegano gli esperti, quale sia il meccanismo che provochi questo collegamento, ma c'è un forte sospetto che un ruolo lo giochino le alterazioni dei microbi presenti nell'intestino successivamente all'operazione. Inoltre, è stato notato come i pazienti operati per dimagrire abbiano presentato nel tempo elevati tassi di carenza di vitamina D e di sali biliari.

Sono quindi necessari ulteriori studi per confermare il collegamento tra le due condizioni e poter definire se effettivamente questo tipo di chirurgia influisca sul rischio di sviluppare MICI. “Non pensiamo che i risultati ai quali siamo arrivati possano scoraggiare né annullare i benefici per la salute della chirurgia bariatrica, dal momento che il rischio di sviluppare MICI dopo un intervento rimane estremamente basso. - ha commentato il responsabile dello studio Jean-Frederic Colombel, della Icahn School of Medicine del Monte Sinai, a New York - Riteniamo invece – prosegue il ricercatore - che il collegamento che abbiamo scoperto possa evidenziare i meccanismi della malattia e la necessità di cercare nuovi sintomi gastrointestinali nei pazienti che in passato si sono sottoposti ad un intervento di chirurgia bariatrica”.

A cura di Paola Perrotta

 Fonte

- Ungaro R, Fausel R, Chang HL et al. La chirurgia bariatrica è associata ad un aumentato rischio di malattia infiammatoria intestinale di nuova insorgenza: serie di casi e studio di database nazionale. https://doi.org/10.1111/apt.14569

- Chirurgia per la perdita di peso legata a un aumentato rischio di malattia infiammatoria intestinale. Comunicato stampa http://newsroom.wiley.com/press-release/alimenta-pharmacology-therapeutics/weight-loss-surgery-linked-increased-risk-inflamm